Netiquette e Regole - DwChatta

Chat DwChatta
Vai ai contenuti

Menu principale:

Guide

Regole della Chat



E' vietata ogni forma di insulti, minacce, il rispetto per gli altri è obbligo, non scelta!
Tenete presente che i messaggi pubblici sono letti da persone con diversa cultura, età, sensibilità, quindi un certo modo di porsi è segno di rispetto e buon senso.
Slogan politici e religiosi non sono tollerati, qui non vi è schieramento politico/religioso, e questa "neutralità" permette una civile convivenza tra diversi modi di pensare.  
Non è tollerato litigare, discutere nella chat pubblica di questioni personali che non interessano assolutamente gli altri utenti.
E' sempre cosa buona e giusta dare uno sguardo alle NETIQUETTE
E' vietato fare Spam, ovvero dare link di siti o di altre chat (esclusi bot, operatori e utenti autorizzati)!
Flood di faccine o simboli atti a disturbare le normali conversazioni, ripetere la stessa frase o parola al solo scopo di non permettere ad altri di dialogare.
Scrivere tutto in maiuscolo è considerato gridare, quindi scrivere lunghi testi totalmente con il caps attivato,sarà considerato atto di maleducazione!
Capiamo il vostro bisogno di farvi leggere, non di prevaricare gli altri.
Non sono tollerati Script con autogreet, automessaggi away a tempo, annunci pubblicitari su real name, quit, part ed open query.

Tolleranza zero con eventuali disturbatori, le regole valgono per tutti





Netiquette (By Dreaman - 1999)


   Evitare insulti e parolacce, se questo ci può far sembrare dei duri o dei
   grandi, in realtà è la massima espressione di inciviltà, maleducazione, debolezza!!
    
   Scrivere in maiuscolo equivale a gridare, è sempre bene non eccedere di caps,
   si attira l'attenzione con una frase spiritosa o inserendosi in un discorso
   in modo pacato. Inutile e sconveniente farvi riprendere con la scusante
   "così leggo meglio" come riescono gli altri riuscite anche voi.
   Inseritevi nei discorsi rispettando le idee altrui, la chat è una comunità
   di persone, ostinarsi nel voler imporre le proprie ragioni sul canale denigrando
   le visioni altrui non vi renderà certamente simpatici, ne vi aiuterà
   a stringere amicizie. Se la discussione è tra voi e un altro user,
   risolvetela in privato senza monopolizzare la chat.

   Non criticate l'azione di un operatore senza sapere i motivi che l'hanno portato
   a quella decisione, partite sempre dal fatto che un operatore media e fa
   rispettare regole che valgono per tutti, non è stipendiato, ne guadagna
   sui numeri dei chatter presenti, è li per aiutarvi e per allontanare,
   nel caso serva, chi infastidisce le vostre chiacchierate. Lo scontro diretto
   non porta mai soluzioni, i vostri dubbi poneteli in privato senza partire
   prevenuti; nel caso l'azione sia secondo voi un abuso segnalatelo agli amministratori
   del sito e della chat.

   Entrare in una chat salutando è segno di buona educazione, un saluto non
   ha mai ucciso nessuno, ed è l'approcio migliore.

   Usate sempre lo stesso nickname oltre a farvi riconoscere vi eviterà spiacevoli
   scambi di persona.

   Invitare altri utenti nella vostra chat o pubblicizzare la stessa è spam, è
   un segno di non rispetto verso i propietari del sito che state frequentando, quindi evitate
   stupidi slogan o di reclamizzare le altre chat che frequentate, se venisse
   fatto a voi....

   Non chiedete agli operatori di darvi i loro stessi privilegi, chiederli da subito e con insistenza è il modo migliore
   per NON ottenerli, frequentate la Chat e mostratevi persone di fiducia, saremo
   noi stessi a chiedervi di far parte dello staff, abbiamo sempre bisogno di una mano per crescere e migliorare.
  Non fingetevi donne o uomini se non lo siete, mentire è facile, ma cosa
   vi porta?La chat è un modo per incontrarsi, conoscersi, cosa mai
   avrete di così tremendo da nascondere? Il personaggio più bello
   siete voi stessi, fatevi conoscere per quello che siete.

Feed Rss
DwChatta su Youtube
DwChatta su Twitter
DwChatta su Facebook
aggiungi ai preferiti
Copyright DwChatta.com 1999 - 2019
Torna ai contenuti | Torna al menu