Chat DwChatta
Vai ai contenuti

Chiuse Le Chat Altervista?

DwChatta
Pubblicato da David in Storie di Chat · 18 Dicembre 2020
Tags: chat altervistaweeblywebnodechiusurachat
- "Qualcuno sa dove sono finiti i siti di chat altervista, weebly o webnode?" -
- "Spariti!" -

Bisogna ringraziare principalmente un soggetto dal nick Dylan, Cris Encantato, Encarnato, Encantado, e chissà quanti altri, gestore di una stanza IRC, a cui collegava siti presenti appunto su weebly, altervista, xoom, e qualunque piattaforma su cui poteva andare a scrocco.
Precisiamo, a scrocco su questi hosting gratuiti ci siamo andati tutti, 1° perché ottimamente indicizzati e pubblicizzati, 2° erano ottimi per “pompare” il proprio dominio, 3° nel caso la chat principale non funzionasse, ma non si voleva proprio chiudere tutto, questi servizi free permettevano di mantenere in vita a costo zero, progetti anche imponenti.
Un bel giorno però il vostro Dylan, Encantato, Cris, el_ciaparito e via dicendo, prese molto a male che qualcuno avesse registrato il sito chatilsole.it! SACRILEGIOOOO!!!😱
Chi, mondo cane, aveva avuto il coraggio di registrare tale dominio!!!
Ehm...chi vi sta scrivendo!😬
Mentre lui bivaccava sui servizi free, il sacrilego individuo, cioè io,  si era accorto che proprio da quei sitarelli gratuiti, nascevano stanze IRC con bot aventi lo stesso nome del mio (ovvero Sole), riferimenti a chat seria con frasi similissime alle mie, altri (ancora oggi) utilizzavano immagini da me create o elaborate (senza ricevere idiote ritorsioni), ed ho avuto l’ardire di registrare tale sito.
Oh capiamoci, 6 euro l’anno come redirect, quindi niente spese folli e pazze nel web, che chiunque avesse voluto quella benedetta esclusività, poteva prendersi. E cosa non secondaria è lo spazio temporale di questi fatti; 2016 apertura di quel sito, azioni contro di noi ancora nel 2020… Ebbene si, non badando a spese, con il dominio ci siamo presi anche l’optional dello stalker rancoroso rosicone personale!

Torniamo al tutto vostro Dylan, encantato, encantado, Megasole, cris, e così sia; pur di boicottarci per gelosia, ha iniziato una guerra tanto idiota quanto nociva anche verso se stesso, a colpi di falsità, log taroccati, comparazioni con screenshot modificati, spazi temporali a suo uso e consumo, fino ad arrivare all’infamata più infame, cominciare a far girare in rete (attraverso video youtube con l’ignaro e mal utilizzato Totò) che qui da noi, si leggevano segretamente i pvt!
Fa ridere e si sa, ma ovviamente non si poteva permettere al multi identità Cris, incantato, encantato, encantado, Dylan, Killdavid e così sia, di continuare a scrivere certe falsità nascosto da un account falso su xoom e derivati.
E’ bastata una nostra email a xoom mostrando la scorrettezza di tali pagine create unicamente per infangarmi/ci, perché tale sito fosse chiuso, da li una guerra senza nessuna decenza è scoppiata.

La Sparizione Delle Chat Da Altervista

 
chiusura chat altervista

Il soggetto ha scandagliato il web meglio di Jacques Cousteau alla ricerca di nostri siti su quelle piattaforme gratuite, segnalandoli evidentemente come spam o siti utilizzati unicamente come appoggio ad altri domini principali, per vederceli tutti chiusi.

 
SI, MA NON SOLO I NOSTRI!

 
Eh già, la mossa è stata tanto maldestra e vigliacca da aver spinto poi weebly, Altervista e tutti gli altri, a chiudere tutti i siti di chat che potessero essere collegati ad altri domini con quel tipo di servizio!
Una ecatombe!
Decine e decine di siti storici cancellati definitivamente per cancellarne uno a cui non arrivava, quello del sole.
Mentre la sua campagna diffamatoria contro di noi, continua senza sosta (per il momento...), anche siti di chatroom non facenti parte del nostro gruppo, sono stati chiusi.
Stessa sorte per tutte le chat su weebly, webnode, jimdofree al di fuori di rari casi non ancora (per loro fortuna) visti o segnalati.

Non era sicuramente giustissima la nostra ed altrui corsa, ad accaparrarsi l’estensione migliore per dare più risalto alle proprie chat, ma male non se ne faceva sicuramente a nessuno, non da meritarsi (soprattutto chi era ed è fuori da questa infantile e squallida vicenda) un simile regalo da un rancoroso ed invidioso soggetto e qualche suo/a folle spalla di vigliaccate.
Le chat su Altervista in pochissimi le riapriranno vista la facilità con cui si possono far chiudere, ma anche per l’eccessiva ristrettezza sull’utilizzo di queste piattaforme, che mal si sposano con la crescita di un servizio o la sua diversificazione.

Così, anche il soggetto rancoroso ed invidioso ha dovuto spaccare il salvadanaio, e mettere mano al portafogli per prendersi un dominio nuovo di pacca e scintillante, perché gettato il macigno, le onde hanno investito ovviamente anche lui, che di siti ne aveva a bizzeffe.🚣🏼

Molti anni fa, anche tra servizi “rivali”, mai si era scesi a simili bassezze, ma questo dimostra come essere “admin” o “founder”, “ceo” di un qualcosa oggi sia troppo facile e alla portata di chi non dovrebbe andare oltre al ruolo di “utente limitato nelle funzioni”.
Prendiamo tutti spunto uno dall’altro, seguiamo l’idea vincente e sogniamo di fare un bel botto proponendo la nostra filosofia di comunicazione; non è quasi mai così, ma non per quello si cerca di affossare chi, meritatamente, riesce invece nei suoi intenti.
Capiamoci, ne io ne altri (spero) ci si dispera per la perdita dei siti su Altervista, anzi è servito a molti di noi per reinvestire su quanto si paga e merita priorità, ma penso a chi, beccato ingiustamente da quella ondata, aveva solo quel sito da anni, e per un semplice redirect dal proprio dominio allo spazio gratuito, o l’impossibilità di farsi ascoltare da chi amministra tale servizio, dovrà ricominciare altrove tutto da capo.

Per finire, io su altervista avevo , ora spunta un punto it al posto del mio ex altervista nelle posizioni buone di Google, sia chiaro: SACRILEGIOOOO!!!😫
Ironia a parte, non potrei mai prendermela con chi ha visto più lontano e velocemente di me, facendo suo un qualcosa che era legittimamente, alla portata di tutti. La competizione se sana e leale, stimola le persone capaci ed intelligenti, solo a migliorarsi.

UPDATE: 18/12/2020

Oggi credo si sia toccato il fondo, non per gli insulti costanti ricevuti, non per il danno recato a me o altri con ste benedette chat, ma alla soglia del 2021 non si può minacciare o ricattare in questo modo idiota nessuno!
Avevo anche preso tempo con le altre persone, prima di dare l'ok definitivo ad un'azione contro questi soggetti, ma non c'è verso, non c'è mediazione pacifica e discutibile con la follia.
Dopo aver postato questo articolo ieri, oggi questi due stralci dalla chat, mentre non ero presente:

[boyscout] Da questo momento, se vuoi fare siti con servizi gratuiti ( che tanto disprezzavi ),  Devi assolutamente chiedere il permesso a me. Mi sono spiegato ? Ti danno una pensione, quindi paga e non rompere la  # # # # # #.  Jimdofree non vuole nemmeno più vederti dopo l'ultima copia che hai fatto.  Morto di fame  Pezzente che non sei altro  ;)  Terrone
[13:00] * boyscout (~Mibbit@#######.retail.telecomitalia.it) has quit IRC (Quit: boyscout)

Non felice ritorna con altro nickname (una prassi per Dylan, Encantato, ecc. ecc.), questa volta scorge un utente che ha avuto sventura di frequentare quella chat, e non manca, a sto punto anche in modo idiota, di farsi riconoscere:

[carillon] il fondatore fallito di questa chat legge i vostri messaggi privati.  è lui che gestisce il server. Provate a scambiarvi un l i n k  in privato, ve lo blocca, non potete scambiarvi i contatti, questa  #####  psico pa ti ca  vi legge i pvt. #####  galafranco  se ti trovo ancora quì scrivo il tuo nome e cognome  indirizzo e tutto in tutte le chat M
[15:32] * carillon (~Mibbit@#######.retail.telecomitalia.it) has quit IRC (Quit: carillon)

I ##### servono ovviamente a mascherare dati sensibili, ma a differenza dei suoi falsi log, qui è tutto documentato lato server.
Il resto non credo vada spiegato o commentato ulteriormente, ma ribadisco un concetto che non deve sfuggirvi nel futuro; non fidatevi di slogan o promesse, nemmeno della gentilezza iniziale, CERCATE sempre di osservare come viene gestita una cosa, cosa vi propinano, l'atteggiamento verso tutti, datevi il giusto tempo prima di dare conclusioni e soprattutto, fidarvi! Meglio un burbero duro ma leale, che la finta gentilezza della folle cattiveria.
Ci sono belle chat e community nella rete, non fatevi scoraggiare da questi singoli, tristi, casi.

(David D.)
Fonti di questo articolo:



comments powered by Disqus
Torna ai contenuti