Chat Blog - DwChatta

Chat DwChatta
Vai ai contenuti

Amore ed Amicizia Nel Tempo Delle Chat

DwChatta
Pubblicato da in Storie di Chat · 15 Novembre 2016
Tags: Amore Amicizia Chat

Negli anni 80 un film come “Il tempo delle Mele” mostrava come gli amori nascessero dalle feste in casa, le nuove amicizie trovandosi nei luoghi di ritrovo giovanile, per gli adulti cene e viaggi.
Si passa poi agli anni 90 dove la discoteca e i pub erano catalizzatori di nuovi incontri, grandi e piccole compagnie si muovevano nella notte e tra un ballo e un drink era facile conoscersi.

E oggi?

Social network, app e soprattutto le chat sono un nuovo (e spesso unico) strumento per prendersi del tempo e fare conoscenza. Colpa di ritmi di vita folli, di classi sociali sempre più divise tra ricchi e benestanti, e chi anche volendo, non riesce a mettere il naso fuori casa.

Mondi diversi che si interfacciano attraverso tastiera e schermi, dove i km percorsi sono millisecondi di connessione dalla Germania all’Italia, dalla Francia agli Usa.
Amicizie che nascono con un ciao proprio come 30 e più anni fa, ma non hanno volti, strette di mano e sguardi, al massimo una fotografia di un profilo, un nickname particolarmente originale e una buona velocità nel digitare parole e frasi di un certo impatto.
Il profumo, le smorfie, gli atteggiamenti del corpo e della voce, sono sostituiti da emoticon (faccine) e gif, i dialoghi quasi uno scambio di informazioni generali per capire se tizio o caia possono interessarci oppure no…
Chat a due o di gruppo, dove si ricerca nuovi amici e chi spera in qualcosa di più… negandolo magari ma facendo di tutto per chattare unicamente con persone dell’altro sesso; specchio di una solitudine sempre più dilagante data da un cambiamento dell’intera società in tempi troppo brevi per essere assimilata (sempre sia possibile farlo). Fuori conta che lavoro fai, che vita conduci, cosa puoi permetterti di fare e soprattutto dare, nel virtuale (menzogne a parte) certi aspetti diventano secondari, l’individuo come sua profondità morale e relazionale fanno la differenza.


amore amicizia nel tempo delle chat


Amore Amicizia Chat


Per fare un esempio di pura fantasia:

Paola42 ha un bel lavoro, vive in una città nuova e non conosce se non colleghi di lavoro e utilizza questa chat per passare semplicemente il tempo e la speranza di trovare magari coetanei (non per forza single) che abitino vicino per poi organizzare uscite e ritrovi. Anche Gimp abita nelle vicinanze di Paola42, è single da troppo tempo e spera di incontrare prima o poi la donna giusta per lui; chattare nel web senza registrazione e in modo anonimo lo aiuta a vincere la timidezza, nella vita reale non avrebbe mai incontrato Paola, ma soprattutto non avrebbe trovato le parole per fermarla e fare la sua conoscenza.


Chi cerca amiche per confidarsi e condividere il proprio mondo al femminile, chi ha voglia di socializzare con tutti perché per lui/lei chattare è semplicemente un passatempo, chi invece sogna ancora di incontrare principi azzurri o principesse magari anche un po’ sbiadite… l’importante si riesca a costruire un minimo di storia reale in un mondo esterno molto più freddo di quello virtuale.
Si sta lentamente passando da sms e frasi ridotte al lumicino, ad una maggiore consapevolezza che se bisogna convivere con computer, social network, smartphone e tablet, è bene questi diventino più “umani” e costruttivi soprattutto nell’ambito dello scambio e conoscenza, dividendo quello che fa cassa ed e-commerce da quei pochi servizi che permettono ancora di interfacciarsi tra persone vere con sentimenti e propositi veri e puliti.

(David D.)
Fonti di questo articolo:



comments powered by Disqus
Torna ai contenuti